Errori più grandi nell’isolamento del tetto

Isolare un tetto a falda
14 Gennaio 2020
Cos’è l’edilizia sostenibile e perché è importante?
31 Gennaio 2020

In una costruzione, molte cose potrebbero non andare come previsto. Questo è particolarmente vero per l’isolamento del tetto. 
Inoltre, attiriamo la tua attenzione qui sui 5 errori da evitare a tutti i costi durante l’installazione dell’isolamento del tetto.

Errore 1: intercapedine d’aria tra l’isolamento e la copertura

Errore fatale: lasciare uno spazio tra l’isolamento e il tetto (sotto) con il pretesto che sarebbe necessario “ventilare”. Se non si riempie questo spazio, si avranno perdite di convezione e un flusso d’aria esterno, poiché dall’esterno il tetto non è ermetico. 
Più aria esterna (fredda e umida in inverno) può entrare nell’edificio, maggiore è il rischio di condensa sulla faccia interna dell’isolante.
Per evitare la penetrazione di umidità nell’isolamento, è necessario riempire completamente lo spazio disponibile con un materiale isolante, fornire una tenuta al vento all’esterno e una buona tenuta al vapore all’interno. 

Errore 2: mancanza di tenuta all’aria e al vapore 

Un tetto a falde isolato deve essere a prova di vento all’esterno e a tenuta stagna e di vapore all’interno. Quindi usa i materiali giusti nel posto giusto:

  • Una copertura deve essere permeabile al vapore, ma ben antivento (membrane, teli, guarnizioni, sigillature)
  • Una barriera al vapore deve essere a traspirante ed ermetica. La tenuta all’aria dipende in gran parte dalla qualità dell’esecuzione. Utilizzare un nastro adesivo adatto per le connessioni, applicare adesivi butilici sui bordi e prendersi cura dell’esecuzione.

Il tuo tetto non soddisfa gli standard di tenuta al vento?
Il rischio di condensa interna aumenta, causando una diminuzione del valore isolante e problemi di condensa nella struttura del tetto.

Errore 3: crepe, raccordi mal eseguiti o ponti termici

La camera isolante deve essere il più continua possibile per evitare ponti termici.
Assicurati, ad esempio, che il collegamento del tuo isolamento del tetto all’isolamento del muro sia perfetto. Lo stesso vale per i cavi elettrici e le scatole di installazione. 
Suggerimento: se si posano i tubi all’interno dell’isolante, non forare mai la barriera al vapore e lo schermo d’aria ed evitare molte operazioni di taglio e calafataggio. Una cavità all’interno destinata a un tubo offre questa libertà, è più solida e facilita la finitura in seguito.

  • Se si utilizza un materiale isolante morbido o semirigido come la lana minerale Thermo R o la fibra Thermo Dry, sarà relativamente facile isolare senza lasciare spazi vuoti. 
    Occorre tagliare le strisce isolanti su misura, tenendo conto delle dimensioni dei telai di legno. Preferibilmente lasciare da 1 a 2 cm in più di larghezza rispetto alla superficie in modo che siano leggermente stretti. Non esiste un unico tetto le cui dimensioni siano identiche ovunque. Allo stesso modo, è possibile posizionare una barriera al vapore continua con membrane e un minor numero di operazioni di incollaggio sulle articolazioni rispetto ad esempio ai materassi tradizionali a schede.
Caratteristiche di Thermo Dry

Errore 4: materiali non idonei

Non ci sono materiali isolanti difettosi, ma ogni materiale  ha i suoi vantaggi e il suo campo di applicazione. Pertanto, oltre al valore isolante, devono intervenire altri fattori:

  • Facilità di installazione (ad esempio un materasso morbido o semirigido è più facile da installare in una struttura di legno rispetto ai pannelli rigidi);
  • Sensibilità all’umidità;
  • capacità di avere prestazioni ottime anche nei periodi estivi;
  • Protezione antincendio laddove richiesta;
  • Prestazioni acustiche dei materiali se un giorno decidi di vivere sotto il tetto;
  • ma anche l’aspetto ecologico o sostenibile del tuo isolamento a lungo termine.

Errore 5: cattivo consiglio o nessun consiglio

Dal momento che si isola solo una volta, occorre farlo correttamente una volta per tutte. 
Tutti i suggerimenti di cui sopra costituiscono la base, ma ogni tetto e ogni situazione sono diversi. 
Chiedi consiglio a un professionista esperto o semplicemente chiamaci. 
Noi contribuiamo ogni anno ad isolare migliaia di metri quadrati di copertura e ci troviamo quindi di fronte a varie situazioni specifiche.
A prima vista, isolare non sembra difficile, ma ovviamente devi sapere un po’ meglio cosa stai facendo.